Ognuno è un miracolo

Ognuno è un miracolo
Ognuno è un miracolo se c’è.
Stava la notte senza respiri, pensieri ed emozioni.
E poi… eccoci qui. Tocca a noi.
Ognuno è un miracolo
Ognuno è un miracolo

Lo strano interludio

Lo strano interludio

«Faresti bene a dimenticare tutta la vicenda coi Gordon. Dopotutto, cara Nina, v’è qualcosa di irreale in ciò che è accaduto da quando incontrasti per la prima volta Gordon Shaw, qualcosa di stravagante e di fantastico (…)! Perciò dimentichiamo tutti e due questo doloroso episodio, consideriamolo un interludio (…)».

«Strano interludio – gli risponde Nina – sì, la nostra vita è soltanto uno strano interludio nell’elettrico spettacolo di Dio Padre»

(da “Lo strano interludio” di Eugene O’Neill)

Lo strano interludio

 

Arriva chi c’è

Arriva chi c'è
Arriva il colore
Arriva chi c’è
Arriva chi c'è

Serie “Campane”

Arriva chi c'è

Arriva chi c'è

Come alberi che camminano

Come alberi che camminano

“Giunsero a Betsàida, dove gli condussero un cieco pregandolo di toccarlo. Allora preso il cieco per mano, lo condusse fuori del villaggio e, dopo avergli messo della saliva sugli occhi, gli impose le mani e gli chiese: «Vedi qualcosa?». Quegli, alzando gli occhi, disse: «Vedo gli uomini, poiché vedo come degli alberi che camminano». Allora gli impose di nuovo le mani sugli occhi ed egli ci vide chiaramente e fu sanato e vedeva a distanza ogni cosa”. (Vangelo di Marco 8,22)

Come alberi che camminano

Luce nel labirinto

Luce nel labirinto

Luce nel labirinto

Scrittura fine

IMG_7822

Il ricamo della brina.
Scrittura fine
Per contenuto delicato,
Quello meno scontato
Dell’esserci di ciò che c’è.

“Benedite, rugiada e brina, il Signore,
lodatelo ed esaltatelo nei secoli.
Benedite, gelo e freddo, il Signore,
lodatelo ed esaltatelo nei secoli.
Benedite, ghiacci e nevi, il Signore,
lodatelo ed esaltatelo nei secoli…” (Daniele 3,68-70)

 

Zoom

IMG_8091

IMG_8114

IMG_8115

IMG_8091

Il velo strappato

Il velo strappato

“Il velo sarà per voi la separazione
tra il Santo e il Santo dei santi” (Esodo 26,33)

“I morti tremano sotto terra,
come pure le acque e i loro abitanti.
Nuda è la tomba davanti a lui
e senza velo è l’abisso.
Egli stende il settentrione sopra il vuoto,
tiene sospesa la terra sopra il nulla.
…Ecco, questi non sono che i margini delle sue opere;
quanto lieve è il sussurro che noi ne percepiamo!
Ma il tuono della sua potenza chi può comprenderlo?” (Giobbe 26,5-7.14)

“Egli strapperà su questo monte
il velo che copriva la faccia di tutti i popoli
e la coltre che copriva tutte le genti.
Eliminerà la morte per sempre;
il Signore Dio asciugherà le lacrime
su ogni volto” (Isaia 25,7-8)

“Ed ecco il velo del tempio si squarciò in due da cima a fondo, la terra si scosse, le rocce si spezzarono,
i sepolcri si aprirono e molti corpi di santi morti risuscitarono” (Matteo 27,51-52)

Il velo strappato

Alla terra

IMG_3566

Terra indifferente,
compagna di viaggio.
Sorgente e meta.
La parola che ti nomina
l’immagine che ti ritrae
sono l’albero che svetta
sul nulla.

IMG_3566

Ecclesia

ecclesia

Ecclesia vastata (in rovina)

ecclesia

L’orizzonte

IMG_3821
è tutto scritto
ed è qui dentro
e viene tutto via con me
tu che cosa vedi
tu che cosa vedi
c’è ancora un orizzonte lì
con te
di tutta la vita passata
questo è il momento
di tutta la vita davanti
questo è il momento
vivere è un atto di fede
mica un complimento
questo è il mio atto di fede
questo è il tuo momento
(Ligabue)

IMG_3821